Africa Libera

Via dall'Africa chi sfrutta l'Africa

Contro chi ci chiude i porti in faccia e sequestra le navi di chi salva i nostri figli.
Africa Libera

Prima ci avete "rubato" i nostri giovani e le nostre ragazze, e ci avete venduti come schiavi nel "Nuovo Mondo".

Poi siete venuti da noi e ci avete "sottomessi" imponendoci le vostre leggi, le vostre religioni, le vostre lingue, e ci avete sfruttati portando via le nostre ricchezze (colonialismo). Ci avete messi gli uni contro gli altri per i vostri interessi economici e politici.

Avete creato e finanziato guerre e massacri, avete corrotto i nostri governi per mandarci le vostre multinazionali a rubare ancora le nostre ricchezze, i nostri diamanti, i nostri minerali preziosi, il nostro petrolio, rubate le nostre terre, inquinate i nostri fiumi e la nostra natura, distruggete le nostre foreste e uccidete la nostra preziosa fauna selvatica.

Per la vostra sete di ricchezza avete ucciso i nostri figli, le nostre donne, i nostri ragazzi. Ma ora diciamo basta.

  • Non ne possiamo più di vedere i nostri figli e figlie trattati come zimbello dei paesi che fino a ieri hanno fatto man bassa delle nostre materie prime.
  • Non ne possiamo più di vedere i nostri figli e figlie essere cibo per i pesci del "Mare Nostrum".
  • Non ne possiamo più di vedere morire di fame i nostri figli perché il già ricco occidente "depreda" le nostre ricchezze, inquina i nostri terreni agricoli e le nostre acque.
  • Non ne possiamo più di questa Europa che prima ci ha reso schiavi e ora ci sfrutta, ma che continua a respingerci, a chiudere i porti, a sequestrare le navi che salvano dalla morte i nostri figli.

Via dall'Africa le multinazionali straniere che rubano all'Africa
Via dall'Africa le multinazionali straniere che sfruttano l'Africa
Via dall'Africa chi non ci rispetta, nessuno dovrà mai più rubare la nostra dignità

Africa Libera

Franco CFA. Il paradosso africano della moneta forte in un'economia debole, il neocolonialismo finanziario francese ai danni dei paesi francofoni dell'Africa sub sahariana.

Condividi nei Social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento