Mi sono sbagliata. Su Matteo (Renzi)

Le pillole di Maris Davis

Mi sono sbagliata. Su Matteo (Renzi)

Mi sono sbagliata .. su Matteo (Renzi), si avete capito bene, proprio lui Renzi, il Matteo che pensavo quello "giusto".

Ma voi di destra non fatevi illusioni, l'altro Matteo (Salvini) per me resta sempre un razzista, il peggio del peggio della politica italiana.

Renzi, già alle ultime primarie del PD votai Zingaretti, su di lui avevo già le prime ombre, non uno statista come lo credevo, ma solo un opportunista di bassa lega come si è dimostrato poi con la scissione, i modi e i tempi di quella scissione. Ho avuto la prova del suo opportunismo.

Già al tempo del famoso referendum costituzionale lo avevo avvertito, non che quelle riforme fossero sbagliate, ma gli italiani non avrebbero capito, troppe cose in una volta sola. Ma lui no, testardo, o tutto o niente. Il risultato è che ora gli italiani NON hanno NIENTE. O magari si, hanno un Salvini in più, minaccioso come non mai. Hanno in più discriminazioni e razzismo dilaganti e minacce alla libertà.

Che tristezza, caro Renzi, che adesso ti impunti sulle piccole cose della finanziaria, e non fai altro che amplificare i megafoni della destre e delle loro bugie. Ti sei seduto sui banchi di un governo coraggioso, ma lo contrasti come fossi all'opposizione anche se sai benissimo che questo governo è l'unico argine all'avanzata di una destra che discrimina, fascista. Ti impunti per i quattro soldi della sugar-tax e della plastic-tax solo per darti visibilità spicciola, anziché elogiare (per esempio) la cancellazione del super-ticket sanitario, i soldi che arrivano in più nelle buste paga della gente che lavora. Vergognati.

Resta il dubbio se anche tu, caro Renzi, vuoi un'Italia più verde, più uguale, più bella, più libera, oppure se ti interessano solo le tue sorti politiche "personali". Idiota

Leggi questo post su facebook

Campagne Informative
Maris Davis Twitter Instagram Pinterest YouTube flickr Linkedin Negozio on line Maris Davis

Il nuovo governo c’è

Le
pillole di
Maris Davis

Il
nuovo governo c’è

E nel nuovo
governo è presente il rosso, il rosso della sinistra, il
rosso della fraternità e dell’uguaglianza, il rosso della
tolleranza, il rosso dell’Amore. Sono felice.

La
democrazia
, il
coraggio
, la
visione
di un mondo migliore
hanno cacciato i “razzisti, gli
spregiudicati e
gli arroganti dai posti di potere. Se ne sono andati quelli del Family
Day
, quelli che volevano la donna umiliata e sottomessa. Sono felice.

Se
ne vanno quelli che

hanno fatto
politica dalle spiagge
piuttosto che dai ministeri di cui
erano
responsabili, se ne
vanno quelli che
per
più di un anno
hanno usato arerei di stato per fare campagna elettorale
, se ne vanno
quelli che
postano
video pieni di odio sui social ogni giorno
, se ne
vanno quelli dei porti chiusi
, quelli che multano chi salva
vite in
mare
, quelli
che hanno voluto smantellare tutta la rete
dell’integrazione
, della protezione sociale e
dell’accoglienza. Sono
felice
.

Persone
lungimiranti
, con una visione
alta della politica, persone disposte a rischiare si apprestano a
guidare un grande popolo, quello italiano, per ridargli quella
dignità internazionale che stava perdendo. Sono felice.

La
Politica
, quella
visionaria e alta
,
quella bella che si mette a disposizione di tutti e non fa solo gli
interessi di parte ha preso in mano la guida dell’Italia che amo.
Grazie.

Il
cammino sulla strada di un mondo
migliore è iniziato
. So che non sarà
facile, ma
so che difficoltà e minacce saranno superate in nome di
quella speranza e di quella visione che merita un grande paese come
l’Italia.

Un grande abbraccio a tutti. Sono
felice
.

(Maris)

Ricapitolando

Le pillole di Maris Davis

Ricapitolando

C’è un tale senza alcun senso dello Stato, un tipo tosto, duro e puro, che guarda in continuazione i sondaggi. Si accorge di essere provvisoriamente “primo“. E allora decide di approfittare, per lui è arrivata l’ora di “tradire” i suoi compagni di viaggio

Quel tale, tosto, duro e puro, è un razzista, uno che se ne frega di quelli come me che arrivano da un altro mondo. E dopo aver tradito pensa di fare in fretta, sbattersi della gente, fregarsene della situazione italiana, dei rischi. È agosto, tutti sono in ferie, l’attenzione del popolo è bassa, e lui vuole approfittarsene.

Ma il suo “blitz” FALLISCE, non ha fatto i conti con la Costituzione, si è dimenticato che l’Italia è una Repubblica Parlamentare.

A questo punto il razzista traditore si sente isolato, tutti lo evitano, il potere che aveva conquistato e che gli dava alla testa sta per sfuggirgli di mano, e così inizia a vomitare atrocità e blasfemìe contro i suoi nemici di sempre, ma è comunque disposto ad inginocchiarsi chiedendo perdono davanti agli ex-amici che ha appena tradito.

Uomini così, non sono uomini .. sono solo “teste di cazzo” che con il potere tra le mani si sentono “Dei” e pur di conquistarlo sono disposti a tradire, a strisciare.

Io credo che le “teste di cazzo“, i traditori, gli ipocriti, quelli che giurano sul Vangelo senza averlo letto, vadano solo schiacciati, esattamente come si schiacciano gli insetti fastidiosi che vorrebbero il nostro sangue.

Al momento non so come andrà a finire, non so se davvero i Cinque Stelle finalmente matureranno, è tutta gente con idee diverse tra di loro che in comune hanno la rabbia contro il sistema. Nell’ultimo anno però il “sistema” erano loro e alla prova dei fatti si sono dimostrati immaturi, a volte troppo accondiscendenti al volere di quei compagni di viaggio che alla fine li hanno traditi. Non li amo particolarmente, spero solo che in loro prevalga il senso dello Stato, la voglia di fare del bene all’Italia.

Io non so come andrà finire, spero solo che le istituzioni, l’Italia, NON siano mai più rappresentata da quel tale, tosto, duro e puro. Spero solo che le istituzioni non siano MAI più rappresentate da quel razzista senza alcun senso dello Stato.

Popolo di sinistra unisciti

Le pillole di Maris Davis

Popolo di sinistra unisciti

Popolo di sinistra UNISCITI,
preparati alla Lotta.

Popolo di sinistra SVEGLIATI,
ti stanno rubando la Libertà.

Popolo di sinistra COMBATTI,
contro i razzisti, i nuovi fascisti, i neo-nazisti,
contro le destre egoiste ed ipocrite.

Popolo di sinistra AIUTAMI,
contro le disuguaglianze, le ingiustizie.

Popolo di sinistra ABBRACCIAMI,
io sono pronta, e lotterò con te.

LIBERTÀ, quanto mi hai fatto piangere,
sono decisa a sacrificare me stessa
affinché TUTTI possano conoscere
la gioia della tua amicizia.

SPERANZA, non mi abbandonare mai,
sei il sole che illumina la mia strada.

In questo sito web Foundation for Africa utilizza i cookie per migliorarne il suo funzionamento. Maggiori informazioni nella pagina Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi