Sta arrivando un altro Natale. Siate felici

Da 2000 anni (e passa) nasce (in questo periodo) il “Salvatore“. L’umanità si è lasciata “fregare“. Duemila anni di guerre, di sofferenze, di discriminazioni, di soprusi. Che sciocchezza credere ancora al “Natale”

Il “Figlio di Dio“, era nato per salvare l’Umanità, sono passati duemila anni e nulla è cambiato. Che orrore credere ancora ad una favola. Milioni di persone (oggi) muoiono perché vengono uccise, massacrate, giustiziate. Milioni di persone muoiono perché vivono in zone di guerra. Centinaia di migliaia di donne sono “schiave” di uomini malvagi.

I ricchi che diventano sempre più ricchi alle spalle della povera gente, dei più deboli, degli indifesi, degli ultimi del mondo. Che fine hanno fatto le promesse del “Salvatore” di duemila anni fa. Dov’era quando mi stuprarono, e dov’era in tutti gli anni della mia schiavitù. Dove è adesso, mentre nella mia Nigeria stanno massacrando i cristiani, dov’era il “Salvatore” quando nella mia Nigeria hanno bruciato i villaggi, rapito e stuprato donne e ragazze, distrutto scuole e ucciso insegnanti per impedire ai bambini di studiare.

E poi ci dicono che ogni anno, da duemila anni, nasce il “Salvatore. Stronzate. Se fosse vero duemila anni sarebbero stati sufficienti per debellare guerre, soprusi, discriminazioni, schiavitù.

Andate a “fan culo” o voi che comperate il panettone per festeggiare un “SalvatoreINUTILE.

Condividi nei Social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento